In arresto cardiaco nel Parco di Monza, salvato con massaggio cardiaco e defibrillatore - BLSD Europa
Home / news / In arresto cardiaco nel Parco di Monza, salvato con massaggio cardiaco e defibrillatore

In arresto cardiaco nel Parco di Monza, salvato con massaggio cardiaco e defibrillatore

0
fb-share-icon20

Sabato 4 luglio un uomo di 61 anni, mentre stava percorrendo viale dei Tigli all’interno del Parco di Monza, è stato colto da arresto cardiaco.

I primi a intervenire sono stati gli uomini della protezione civile, addestrati anche nel primo soccorso, rianimazione cardio-polmonare e l’impiego del defibrillatore, che hanno da subito compreso la situazione e avviato le manovre di rianimazione in attesa dei soccorritori del 112/118 che erano stati prontamente allertati.

Sono state necessarie diverse scariche con il defibrillatore per ripristinare la normale attività cardiaca.

L’uomo è stato quindi trasportato d’urgenza all’Ospedale San Gerardo di Monza, nel reparto di terapia intensiva.

Sono numerosi i casi di arresto cardiaco che si sono registrati presso il Parco di Monza, uno tra i maggiori parchi storici europei, il 4° recintato più grande d’Europa e il maggiore circondato da mura. Ha una superficie di 688 ettari ed è situato a nord della città, tra i comuni di Monza, Lesmo, Villasanta, Vedano al Lambro e Biassono.

Brianza per il Cuore proprio per questo motivo nel corso degli anni ha donato e fatto installare 11 defibrillatori di accesso pubblico nel parco. In totale ce ne sono ben otto.
Nella piantina all’interno del Parco di Monza sono segnalate le posizioni esatte dove sono stati collocati i Dae.

Il DAE pubblico è davvero fondamentale. In ambienti così vasti, può non essere immediato individuare una persona colpita da arresto cardiaco improvviso.

La persona colpita da ACI ha solo pochi minuti a disposizione per poter essere salvata, ma tra l’identificare il soggetto, allertare i soccorritori, ed il loro raggiungimento all’interno del parco, soprattutto come il grande Parco di Monza, può portare ad avere tempi molto più lunghi di quelli realmente a disposizione.

In attesa che i defibrillatori divengano obbligatori per la Pubblica Amministrazione e in altri contesti, i DAE pubblici installati continuano a salvare vite.

La possibilità di salvataggio aumenta sensibilmente, se i cittadini sono formati nelle manovre di primo soccorso, un bagaglio di esperienza che porteranno sempre con loro.
Scopri il calendario corsi BLSD e primo soccorso di HS Academy, fruibili in tutte le regioni e principali provincie in Italia.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi