Defibrillatore e Super Ammortamento - BLSD Europa
Home / Normativa DAE / Defibrillatore e Super Ammortamento

Defibrillatore e Super Ammortamento

0

Defibrillatore e Vantaggi Fiscali

L’acquisto di un defibrillatore permette alle aziende e ai titolari di partita IVA di accedere a una serie di agevolazioni fiscali. Oltre agli Sconti sul Tasso di Premio Inail, l’acquisto di un defibrillatore permette un ammortamento del 140% nella dichiarazione dei redditi, in quanto considerato bene o materiale strumentale.

Il Super ammortamento del 140%

Il super ammortamento, al momento riconfermato per 1 solo anno, il 2017, permetterà alle aziende che investono in beni strumentali di ammortizzare il cespite, cioè il bene strumentale in possesso di un’azienda, al 140% anziché al 100% per gli acquisti compiuti entro il 31 dicembre 2017. In sostanza, la quota di ammortamento del cespite continua ad essere calcolata sulla base della Tabella coefficienti ammortamento beni strumentali DM. 31/12/88 e delle aliquote ordinarie, e viene concessa una “variazione in diminuzione della base imponibile” sulla quale poi verranno determinate le imposte.

Chi può beneficiare del super ammortamento?

  • tutti i contribuenti titolari di reddito di impresa e di lavoro autonomo
  • titolari di partita IVA nel regime dei contribuenti minimi

Attenzione: Il super ammortamento 2017 del 140% non è applicabile per i contribuenti titolari di partita IVA nel regime forfettario

Top